Metteteci alla prova !
X
Cambiare lingua
FR
Francese
EN
Inglese
IT
Italiano
DE
Tedesco
1to1 Progress
← Tornare agli articoli

Imparare una nuova lingua mantiene sano il tuo cervello!

Hai paura di avere piccoli vuoti di memoria? 
Vorresti allenare le capacità del tuo cervello
Abbiamo una soluzione per te: impara una (o più) lingue. Diversi studi hanno infatti dimostrato che parlare almeno due lingue ha un impatto positivo, non solo sulle nostre funzioni cognitive, ma anche sull’invecchiamento dei nostri neuroni. 
Dalla prevenzione del morbo di Alzheimer all’aumento delle “prestazioni intellettuali”, vediamo i benefici dell’apprendimento delle lingue sul cervello.

Ritardare l’insorgenza del morbo di Alzheimer grazie alle lingue

Lingue straniere: un baluardo contro l’Alzheimer

Per evitare lo sviluppo dei sintomi significativi della malattia di Alzheimer, è importante preservare quello che gli specialisti chiamano il nostro “capitale cerebrale”. Ciò comporta in particolare la creazione di nuove connessioni tra le nostre cellule nervose attraverso l’allenamento cerebrale.

In altre parole, per mantenere un cervello sano, è importante esercitarlo. Ad esempio, puoi stimolare i tuoi neuroni facendo attività fisica regolare o giocando a giochi di memoria.

Un altro tipo di esercizio che funziona particolarmente bene per lo sviluppo di nuove connessioni neurali è l’apprendimento della lingua e l’uso di una seconda lingua. I ricercatori hanno scoperto che, negli individui bilingue, i sintomi dell’Alzheimer tendevano a comparire più tardi. In media, la malattia si sviluppa 5 anni dopo rispetto alle persone che parlano una sola lingua.

Ringiovanisci il tuo cervello di 5 anni grazie alle lingue

Perché un tale divario? Sembra che la corteccia cerebrale delle persone che parlano più lingue sia più spessa rispetto ai soggetti “monolingue”. Ciò preserverebbe ulteriormente le aree del cervello legate al linguaggio e alle funzioni esecutive.

«Uno studio scozzese pubblicato sulla rivista Annals of Neurology fornisce la prova che aver imparato almeno una lingua straniera nella propria vita è un fattore indipendente nella protezione delle funzioni cerebrali dopo i 70 anni».

Fonte: ÊTRE POLYGLOTTE PROTÈGE LE CERVEAU DU VIEILLISSEMENTPlanète Santé

E se pensi che sia troppo tardi per proteggere il tuo cervello imparando una nuova lingua, leggi questo: È più difficile imparare una lingua da adulti?

Migliorare le prestazioni del cervello: uno dei vantaggi dell’apprendimento delle lingue

Effetti immediati sulle prestazioni cognitive

Perché imparare una lingua solo per sentirne gli effetti sul cervello dopo diversi anni? In effetti, non devi aspettare di essere vecchio per osservare l’impatto positivo delle lingue straniere sul tuo cervello. Si è scoperto che le persone che imparano una nuova lingua hanno prestazioni cognitive migliori quasi immediatamente. Lo dimostra uno studio condotto da ricercatori dell’Università della Pennsylvania.

I partecipanti a questo studio, 39 studenti di lingua inglese, hanno frequentato lezioni di cinese per 6 settimane. Gli scienziati hanno sottoposto ciascuno dei volontari a delle scansioni MRI prima e dopo ciascuno di queste lezioni. I risultati hanno mostrato una rapida evoluzione neuronale, in particolare tra gli studenti di maggior successo. Le reti cerebrali di quest’ultimi sono diventate molto più efficienti rispetto a prima delle lezioni di cinese.

Ciò tende a dimostrare che l’attività cerebrale indotta dall’apprendimento del linguaggio dà energia al nostro cervello e lo aiuta a diventare più efficiente. 

La scienza è unanime

Diversi altri studi confermano queste conclusioni. In Svezia, i ricercatori hanno dimostrato che l’apprendimento delle lingue è un esercizio migliore per lo sviluppo del cervello rispetto, ad esempio, all’apprendimento della medicina. 

Negli Stati Uniti, Judith Kroll, scienziata cognitiva, ha anche dimostrato che la capacità delle persone bilingue di destreggiarsi tra due lingue “riorganizza” le connessioni nel cervello. Così, i cervelli degli individui che parlano due lingue sono fatti in modo tale da riuscire a elaborare più facilmente due informazioni contemporaneamente.

« Learning another language is not only learning different words for the same things but learning another way to think about things. » Questa citazione della giornalista Flora Lewis non potrebbe essere più vera. Imparare una lingua è molto più che sviluppare il tuo vocabolario, è anche un modo per rimodellare le tue connessioni neurali per renderle più efficienti.

La ricerca di J. Kroll mostra anche che quando parliamo due lingue, le informazioni ricevute passano più facilmente attraverso il nostro cervello, anche quando ci troviamo di fronte a una situazione “monolingue”. Questo è il motivo per cui i bilingue sono generalmente più bravi degli altri quando si tratta di pensare a più cose contemporaneamente. 

Parlare almeno una lingua straniera è la certezza di avere un cervello più efficiente, più sano e per più tempo. La buona notizia è che puoi iniziare a qualsiasi età! Quindi, inglese, spagnolo, francese… qualunque sia la tua preferenza. I benefici dell’apprendimento delle lingue sul cervello si faranno sentire indipendentemente dalla lingua che scegli.